Archivi categoria: Altervista.org

Installare WordPress su Altervista.org

L’installazione automatica di WordPress su Altervista

Il servizio gratuito di hosting Altervista.org prevede tre tipi di utilizzo, di cui uno basato su un ‘site builder’ e due basati rispettivamente sui due CMS Joomla e WordPress. Scegliendo quest’ultimo nel momento in cui si attiva il proprio sito o blog dopo la registrazione del dominio di terzo livello (es. tuonome.altervista.org), l’installazione di WordPress su Altervista è completamente automatizzata, e si tratta semplicemente di scegliere il CMS fra le tre possibilità visualizzate e attendere che l’installazione sia avviata, dopodiché basterà inserire il nome desiderato per il sito (ricordandosi di modificare il ‘motto’ nelle Impostazioni Generali per sosituire quello predefinito) e compilare eventuali altri campi. Altervista si occuperà di generare anche in questo caso, come per l’attivazione del servizio e relativo pannello, la password e comunicarla via email oltre che visualizzarla alla fine del processo di installazione di WordPress.

la schermata di Altervista con l'installazione di WordPress, Joomla e site builder

La tipica schermata di Altervista da cui è possibile scegliere l’installazione automatica di WordPress oltre che di Joomla e del site builder

Installazione di WordPress su Altervista in un secondo momento

Nel caso vi siate già registrati su Altervista.org scegliendo il ‘site builder’ oppure Joomla e decidete di cambiare idea in un secondo momento, potete rimuovere l’installazione originale e attivare una installazione di WordPress, ma ricordate che in questo modo perderete eventuali contenuti inseriti in precedenza, quindi verificate di avere una copia di testi e immagini prima di procedere.

Intallare manualmente WordPress su Altervista

In teoria, potreste anche intervenire manualmente attraverso il pannello di gestione del vostro account, i cui dati vi sono stati inviati subito dopo la registrazione su Altervista, e modificare manualmente sia il database MySQL (con phpMyAdmin) sia le cartelle e i file che sono accessibili, oltre che dal gestore file (file manager) anche via FTP. Non è tuttavia consigliabile usare queste operazioni di installazione manuale in quanto vi ‘scollegano’ dai servizi di aggiornamento automatico e di backup previsti dal servizio di Altervista, facendovi perdere un grosso vantaggio.

Sul sito del famoso fornitore di hosting gratuito è disponibile questa pagina del Wiki dove trovate informazioni dettagliate sull’installazione di WordPress così come è gestita da Altervista.org

Concludiamo con un video che mostra praticamente come avviene l’installazione di WordPress su Altervista.org